LASSATIVI NATURALI

 

Vi sono alcuni periodi o situazioni in cui si potrebbe ricorrere all’uso di lassativi.

La stitichezza colpisce circa 13 milioni di italiani con un rapporto 2:1 a favore delle donne.
I fattori di rischio possono riassumersi nel fatto che la vita occidentale risulta frenetica e sedentaria allo stesso tempo e comporta una dieta scarsa di fibre.

In caso di stitichezza esistono aiuti farmacologici o ausili naturali, ed è proprio su questi ultimi che ci concentriamo in questo articolo.

  • semi di lino: la loro fibra favorisce l’eliminazione delle scorie. Si possono preparare bevande lasciando i semi di lino in infusione per almeno 12 ore, oppure aggiungerli direttamente al cibo.
  • mela e olio di oliva: frullare due mele con un cucchiaino di olio di oliva; questo composto va bevuto prima di coricarsi.
  • prugne e miele: mettere le prugne in infusione in acqua bollente per 12 ore, dopodiché aggiungere un cucchiaino del miele e bere l’acqua filtrata.
  • aloe vera, anche esso lasciato in infusione.
  • banana. Al contrario di quello che spesso si pensa, una banana matura ha buone proprietà lassativi.
  • cipolla